Carie ai denti da latte: cosa sono e come prevenirle?

carie ai denti da latte

La carie ai denti da latte è una problematica che provoca fastidi, ma che spesso si tende a sottovalutare in quanto interessa elementi dentari destinati a cadere.

In realtà è importantissimo curare questa condizione e cercare di prevenirla.

Vediamo insieme come e perché in questo articolo.

 

COS’È LA CARIE AI DENTI DA LATTE 

 

La carie ai denti da latte è una problematica che interessa i bambini che non hanno ancora sviluppato una dentatura permanente. I batteri che la provocano sono gli stessi delle carie degli adulti, e portano gradualmente alla distruzione del dente, se non adeguatamente trattate.

 

La carie ai denti da latte può provocare dunque la perdita precoce dell’elemento dentario, che influirà in modo negativo sullo sviluppo del cavo orale del piccolo, portando anche a malocclusioni e disallineamenti.

 

LE CARIE DEI BAMBINI SONO COME QUELLE DEGLI ADULTI?

 

Nonostante le carie ai denti da latte vengano provocate dagli stessi microrganismi di quelle degli adulti, si distinguono per un dettaglio: la velocità.

Nei bambini infatti la carie tende a corrodere lo smalto dei denti molto più facilmente, in quanto quest’ultimo, in questa fase della vita, è meno resistente e mineralizzato, e dunque più facile da distruggere per i batteri, che arrivano in profondità in pochissimo tempo.

 

COSA PUÒ FARE IL DENTISTA?

 

Il dentista, oltre a monitorare la salute del cavo orale del piccolo durante la visita, può proporre trattamenti preventivi per limitare la comparsa di carie.

Tra questi i principali sono:

  • Fluoroprofilassi: un trattamento che, attraverso l’applicazione del fluoro, rinforza lo smalto dentale e lo rende più resistente.

 

  • Sigillatura dei denti: una procedura che consiste nell’applicazione di una speciale resina sui solchi occlusali dei denti, in particolare dei molari, per impedire l’azione dei batteri. La sigillatura è completamente indolore e rapida, perfettamente sopportabile dai più piccoli.

 

COSA POSSONO FARE I GENITORI?

I genitori nella prevenzione della carie ai denti da latte svolgono un ruolo essenziale.

Sono loro, infatti, i responsabili principali dell’igiene orale del piccolo: è importante che svolgano le corrette manovre regolarmente e che gli insegnino, con il tempo, a prendersi cura del suo cavo orale al meglio.

Un altro punto fondamentale è l’alimentazione: è da evitare l’eccessivo consumo di bevande e cibi zuccherati, nonostante siano i preferiti dei più piccoli.

È importante, inoltre, non abituare il bambino ad addormentarsi con il ciuccio intriso di miele o altre sostanze zuccherine, per evitare lo sviluppo della carie da biberon, che interessa soprattutto i bambini molto piccoli e provoca molti fastidi.

Infine, è fondamentale prenotare visite periodiche dal dentista, fin dai 3-4 anni di età, per monitorare la salute del cavo orale, e individuare eventuali problematiche quando è ancora possibile porvi rimedio con trattamenti poco invasivi e meno complessi.

 

Seguici sulle nostre pagine Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sui nostri servizi e contattaci per prenotare una visita.

INVIACI I TUOI DATI

Ti contatteremo per darti le informazioni di cui hai bisogno e per prendere un appuntamento.