Ciuccio e denti storti: qual è il rapporto?

mamma bacia bambino ciuccio | ciuccio denti storti

Anche i più piccoli soffrono di denti storti e, tra le varie cause, potrebbe esserci l’utilizzo prolungato del ciuccio.

Perché? E come fare per evitare che questo accada?

Leggi il nostro articolo per saperne di più

Denti storti e ciuccio: due elementi correlati tra loro, il cui rapporto deve essere gestito in maniera intelligente e consapevole.

Oltre a causare i denti storti, il ciuccio o l’abitudine di succhiarsi il pollice potrebbero sviluppare un’anomalia nel palato. Inoltre, si potrebbe verificare la condizione di deglutizione atipica, cioè un’alterazione nella deglutizione che causa un movimento anomalo della lingua e contrazioni muscolari che avvengono in maniera non corretta.

PERCHÉ USARE IL CIUCCIO

Il ciuccio per i bambini più piccoli è il modo più semplice ed efficace per salvare mamma e papà da situazioni difficili, nelle quali niente altro potrebbe calmare o tranquillizzare il piccolo.

Il ciuccio, infatti, ha dei vantaggi:

  • culla il bambino per addormentarsi;
  • rilassa e distende i muscoli;
  • diventa uno strumento di protezione.

I piccoli tendono a portarsi alla bocca qualsiasi oggetto che hanno in mano, perché è il modo più semplice per esplorare ciò che non conoscono.

CIUCCIO E DENTI

In generale, i danni causati dall’utilizzo del ciuccio e la loro gravità dipendono da quanto frequentemente viene utilizzato, per quanto tempo e quanto intensamente. Le conseguenze dell’utilizzo del ciuccio si possono riscontrare fin dal primo anno di età.

La condizione che si nota più spesso è quella del morso aperto, cioè la suzione esagerata del ciuccio (e talvolta anche del dito) che causa una crescita non corretta dei denti, modificando anche l’apparato scheletrico nella zona interessata.Un’altra condizione frequente è la sporgenza dell’arcata superiore, ossia lo spostamente dei denti superiori, che risultano più prominenti rispetto a quelli inferiori.

QUALCHE CONSIGLIO PER EVITARE I DENTI STORTI CAUSATI DAL CIUCCIO

Ecco qualche consiglio utile per evitare condizioni difficili da correggere:

  • il ciuccio può essere utilizzato dalla 4-6 settimana di vita, ed eliminato gradualmente dal primo anno di età (senza superare i 18 mesi);
  • il genitore dovrebbe avere un occhio di riguardo per quanto riguarda il tempo di utilizzo del ciuccio;
  • scegliere il ciuccio in base all’età ed alla tipologia è fondamentale. Il ciuccio in silicone è più indicato per i primi mesi di vita mentre quello in caucciù è consigliato dopo i 6 mesi;
  • il ciuccio deve essere sostituito periodicamente, per evitare sia che si adatti al cavo orale sia per un discorso di igiene;
  • evitare di intingere il ciuccio nel miele e nello zucchero. Gli alimenti ad alto contenuto di zucchero potrebbe provocare la comparsa di carie.

Per evitare i denti storti, è consigliato eliminare il ciuccio entro i 3 anni di età ed eliminarlo completamente entro i 6 anni, perché è il periodo in cui si sviluppano i denti permanenti.

 

Seguici sulle nostre pagine Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sui nostri servizi e contattaci per prenotare una visita.

INVIACI I TUOI DATI

Ti contatteremo per darti le informazioni di cui hai bisogno e per prendere un appuntamento.